Bad Rabbit, il nuovo ransomware che sta colpendo l’Europa dell’est

Per rimuovere il malware gli hacker chiedono 0,05 Bitcoin, da pagare entro 40 ore. Qualche mese fa i precedenti, WannaCry e Petya   Un nuovo ransomware, soprannominato Bad Rabbit, ha colpito la Russia, l’Ucraina, la Germania e la Turchia martedì 24 ottobre. Il ransomware in questione (un ransomware è un tipo di malware che richiede Leggi di piùBad Rabbit, il nuovo ransomware che sta colpendo l’Europa dell’est[…]

Ragioniamo: 200 server coinvolti ed 1 milione di “vittime” stimate. Soluzione: Flybox!

I ransomware sono solo una parte del problema I ransomware sono solo una delle tante attività illegali condotte online dagli hacker. Il vero problema da affrontare sono i “bot”. Tra Aprile e Giugno l’opinione pubblica si è scoperta interessata alle ondate di attacchi ransomware che hanno colpito i terminali di mezzo mondo. Ed il merito è stato principalmente dei Leggi di piùRagioniamo: 200 server coinvolti ed 1 milione di “vittime” stimate. Soluzione: Flybox![…]

Attacco hacker globale, un nuovo Wannacry:il virus PETYA!

MOSCA, 28/06/2017 Si comporta come WannaCry, ma si chiama Petya il virus informatico che si sta diffondendo a macchia d’olio in tutta Europa, dalla Danimarca all’Ucraina passando per la Gran Bretagna. Lo ha individuato la società di cybersicurezza Group-IB citata dall’agenzia di stampa russa “Tass”. A guardare le schermate dei computer infetti diffuse sui social media, il virus Leggi di piùAttacco hacker globale, un nuovo Wannacry:il virus PETYA![…]

Epidemia crypto ransomware, 800 mila infettati dal virus dei ricatti

Epidemia crypto ransomware, 800 mila infettati dal virus dei ricatti Non conosce sosta la diffusione mondiale di ransomware: 820 mila nuove infezioni nel III trimestre 2016 secondo il report Kaspersy Lab sull’evoluzione delle minacce IT Terzo di fila. Da nove mesi a questa parte il numero di utenti che devono fare i conti con le Leggi di piùEpidemia crypto ransomware, 800 mila infettati dal virus dei ricatti[…]